Huawei: nei primi benchmark il Kirin 980 è dietro all’Apple A12 Bionic

Huawei: nei primi benchmark il Kirin 980 è dietro all’Apple A12 Bionic

admin No Comment
Uncategorized

Nonostante le promesse di Huawei, i primi benchmark confermano che il nuovo SoC Kirin 980, il primo chipset realizzato con processo produttivo a 7 nm ad arrivare sul mercato Android, è ancora indietro rispetto al nuovo Apple A12 Bionic in termini di prestazionali. Il nuovo SoC a 7 nm di Apple, già disponibile sul mercato con i nuovi iPhone Xs e Xs Max, domina i benchmark con risultati straordinari.
Su Geekbench, infatti, il nuovo SoC di Apple fa segnare un punteggio di 4795 in Single-Core e di 11170 in Multi-Core. Nei primi benchmark apparsi online in queste ore, invece, il nuovo Kirin 980 di Huawei si ferma a 3390 in Single-Core e 10318 in Multi-Core. Il chipset di Huawei è dietro rispetto a chip di Apple del 10-30% a seconda del tipo di test eseguito.
E’ chiaro che il benchmark che vede protagonista il nuovo Kirin 980 è stato eseguito con un prototipo dotato di software non definitivo. Il nuovo SoC arriverà sul mercato solo verso la fine del mese con l’uscita dei nuovi Huawei Mate 20 e 20 Pro. Le distanze con l’Apple A12 Bionic, soprattutto nel test Multi-Core, potrebbero essere sensibilmente inferiori una volta che i benchmark verranno eseguiti con un software stabile e completo.
Di certo, in attesa dell’arrivo del nuovo Snapdragon 855 e del nuovo SoC di Samsung, il Kirin 980 rappresenterà ancora per diversi mesi il punto di riferimento, in termini di prestazionali, del panorama Android garantendo un vantaggio considerevole ai nuovi Mate 20 e 20 Pro.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek