Samsung Galaxy S10 pronto ad abbandonare lo scanner dell’iride

Samsung Galaxy S10 pronto ad abbandonare lo scanner dell’iride

admin No Comment
Uncategorized

La nuova gamma Samsung Galaxy S10, che come abbiamo nei giorni scorsi potrà contare su almeno tre varianti, potrebbe abbandonare lo scanner dell’iride, introdotto da Samsung due anni fa con il disastroso progetto del Galaxy Note 7 e riproposto, successivamente, sugli altri smartphone Galaxy S e Note.
Come confermano i primi rumors, infatti, il nuovo Samsung Galaxy S10 presenterà cornici ridotte al minimo e potrebbe, quindi, dover sacrificare i sensori per la scansione dell’iride per l’assenza di spazio. La riduzione ai minimi termini dei bordi potrebbe comportare, inoltre, lo spostamento sotto al display della fotocamera anteriore, una soluzione ancora inedita per il mercato di telefonia che viene immaginata nel render riportato qui di sotto.

Da notare, inoltre, che i nuovi Samsung Galaxy S10 potranno contare sul sensore di impronte digitali integrato nel display, una posizione molto più comoda rispetto al sensore posteriore montato dai top di gamma della casa coreana negli ultimi due anni. Lo sblocco tramite il sensore di impronte digitali integrato nel display potrebbe, quindi, diventare il punto di riferimento degli utenti rendendo superfluo l’utilizzo dello scanner dell’iride.
Ricordiamo che Samsung presenterà la nuova gamma Samsung Galaxy S10 nel corso del 2019, molto probabilmente a fine febbraio in occasione del Mobile World Congress di Barcellona. Ulteriori dettagli in merito al nuovo flagship emergeranno, senza dubbio, nel corso dei prossimi giorni.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]