Uncategorized

Samsung Galaxy S10 al top in quanto ad intelligenza artificiale?

admin No Comments

Samsung potrebbe colmare presto il vero grande distacco, sul piano dei SoC proprietari, che ad oggi esiste con Apple e Huawei. Dopo che il Kirin 980 e l’A12 di Cupertino hanno fatto un incredibile passo avanti nell’intelligenza artificiale, ad inizio 2019 toccherà al futuro Exynos 9820 offrire funzionalità legate all’AI di assoluto livello. Senza dimenticare che, proprio come i chip sopracitati, sarà realizzato con processo produttivo a 7 nm.
La chiave sarà in un co-processore dedicato esclusivamente all’intelligenza artificiale, con un raggio d’azione che sarà compreso soprattutto nell’ambito fotografico. Non solo, quindi, un miglioramento sostanziale sull’hardware: Samsung prenderà spunto da Google Pixel 3 che, al netto di altri difetti, riesce ad offrire scatti di livello incredibile nonostante possa vantare una singola fotocamera posteriore. Insomma, proprio come il Pixel Visual Core ci sarà una gestione diretta dell’AI nell’elaborazione delle foto. Di questo co-processore si sa già che sarà composto da due core.
Facile immaginare che il nuovo Exynos 9820 esordirà ad inizio 2019 (vedremo se già a gennaio o a fine febbraio nel corso del MWC di Barcellona) sul Samsung Galaxy S10; sarà interessante sapere se tale novità hardware sarà compresa nella NPU (Neural Processing Unit) sul futuro chip dell’azienda coreana di cui già si è vociferato qualche settimana fa.
 
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Xiaomi Mi 9 potrebbe essere il primo smartphone con Snapdragon 8150

admin No Comments

Secondo nuove indiscrezioni, il primo smartphone a poter contare sul nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 8150, l’erede dell’attuale Snapdragon 845 e futuro top di gamma dell’azienda, dovrebbe essere lo Xiaomi Mi 9 che potrebbe debuttare in via ufficiale nel corso del primo trimestre del 2019, anticipando di qualche settimana la diretta concorrenza.
Il nuovo Xiaomi Mi 9 sarà un concentrato di tecnologia e potrà contare su diverse novità che caratterizzeranno il nuovo Mi Mix 3 presentato pochi giorni fa dalla casa cinese. Lo smartphone dovrebbe presentare sino a 10 GB di memoria RAM ed una tripla fotocamera posteriore con sensore principale Sony IMX586 da 48 Megapixel. 
La presenza dello Snapdragon 8150 tra le specifiche dello Xiaomi Mi 9 rappresenterebbe la ciliegina sulla torta permettendo al nuovo top di gamma di casa Xiaomi di risultare, per diverse settimane, lo smartphone Android più potete e moderno in circolazione. Come evidenziato dai primi benchmark, il nuovo SoC di Qualcomm sarà più potente del Kirin 980 di Huawei (ma meno potente, secondo i benchmark, dell’Apple A12).
Ulteriori dettagli sul nuovo Xiaomi Mi 9 arriveranno nel corso dei prossimi giorni. Ricordiamo, in conclusione, che Qualcomm svelerà il suo nuovo Snapdragon 8150 ad inizio dicembre. Il SoC sarà disponibile a partire dall’inizio del prossimo anno e verrà montato da quasi tutti i top di gamma Android in arrivo sul mercato nel 2019.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Ho. Mobile lancia una nuova offerta da 50 GB a 4,99 Euro al mese

admin No Comments

Poco fa Ho. Mobile ha annunciato la disponibilità di una nuova offerta speciale davvero molto interessante. Si tratta di una “operator attack”, attivabile solo in negozio e non online, destinata ai clienti che richiedono la portabilità da Iliad o da un operatore virtuale (sono esclusi gli operatori virtuali che utilizzano la rete Vodafone).
La nuova offerta di Ho. Mobile mette a disposizione minuti ed SMS illimitati verso tutti in Italia e 50 GB in 4G Basic (limitato a 30 Mbps) ad un costo di appena 4,99 Euro al mese e senza alcun costo nascosto o aggiuntivo. L’offerta prevede un contributo di attivazione di 9,99 Euro una tantum. 
Come detto, l’offerta è disponibile solo tramite portabilità da alcuni operatori. Per tutti gli altri clienti è possibile attivare lo stesso piano tariffario ma al costo di 9,99 Euro. Il contributo di attivazione resta di 9,99 Euro a meno che non si richieda la portabilità da Vodafone (in quel caso saranno richiesti 29,99 Euro.
Per attivare la nuova offerta da 50 GB a 4,99 Euro al mese è necessario recarsi presso uno dei rivenditori di Ho. Mobile sparsi sul territorio nazionale. Potete individuare il rivenditore più vicino a voi consultando il sito ufficiale dell’operatore. Al momento, questa offerta non presenta alcuna scadenza ma è probabile che non resterà attiva per molto tempo. Continuate a seguirci per saperne di più.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

iPhone XR, finito l’entusiasmo iniziale: niente aumento di produzione

admin No Comments

Gli entusiasmi iniziali sono un pallido ricordo: iPhone XR è passato nel giro di poche settimane da smartphone che avrebbe dovuto trascinare quasi da solo l’intera lineup del 2018 (con tanto di previsioni entusiastiche da parte di fonti autorevoli come Ming-Chi Kuo) a mezza delusione.
Ok, forse i termini sono un po’ forti considerato che le indiscrezioni che stanno circolando oggi riguardano solo l’aumento della produzione che inizialmente Apple aveva previsto per il modello più economico degli ultimi iPhone. Cupertino, visto l’impatto più che positivo nei preordini, aveva allertato i suoi principali fornitori per un possibile aumento degli ordini.
Il trend è però andato in costante ribasso, tanto che già qualche giorno fa erano emersi i primi spifferi su un iPhone XR “deludente”. Nikkei oggi ha confermato le voci: Foxconn sta utilizzando 45 delle 60 linee produttive previste, stesso discorso per Pegatron che non ha mai raggiunto la sua massima capacità produttiva. Una tendenza, peraltro, che non sembra poter essere invertita nelle prossime settimane a meno di iniziative clamorose.
Apple si consola, comunque, con un’inaspettata risalita di due modelli dello scorso anno: iPhone 8 e 8 Plus, “cannibalizzati” da iPhone X nel 2017, passano da 20 a 25 milioni di unità prodotte in questo trimestre. Cannibalizzando a loro volta iPhone XR…
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Surface Go: in arrivo una terza variante del tablet di Microsoft

admin No Comments

Microsoft ha reso disponibile sul suo store americano una terza variante del suo Surface Go, l’attuale entry level della gamma Surface. Il dispositivo è acquistabile ora anche nella variante con 4 GB di memoria RAM e 128 GB di storage SDD che rappresenta una soluzione intermedia tra il modello base (4/64 GB) ed il modello top (8/128 GB).
La nuova configurazione del Surface Go costa 499 dollari e potrebbe debuttare in Italia con un prezzo leggermente superiore ai 500 Euro. A differenza del modello base, che presenta una eMMC da 64 GB, sia la nuova versione intermedia che il modello top da 8 GB di RAM possono contare su di un’unità SSD per lo storage, decisamente più veloce. Chi è interessato all’acquisto del Surface Go farebbe meglio a puntare sui modelli da 128 GB.
Ricordiamo che il tablet presenta un display da 10 pollici con risoluzione Full HD ed il processore Intel Pentium Gold 4415Y. La dotazione di porte include una USB-C, il jack per le cuffie, la porta Surface Connect ed un lettore di schede microSD per l’espansione della memoria interna.
In Italia è possibile acquistare in sconto il Surface Go in tutte le sue versioni. Il tablet è disponibile su Amazon a partire da 420 Euro. Potete dare un’occhiata a tutte le versioni disponibili ed ai bundle che includono la tastiera cover dal link qui di sotto:

Microsoft Surface Go Tablet, Processore Pentium, 4 GB di RAM, SSD da 64 GB, Grigio

Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

OnePlus 6T: la versione Thunder Purple è ufficiale in Cina

admin No Comments

OnePlus ha svelato in via ufficiale la nuova variante Thunder Purple del suo OnePlus 6T, il nuovo smartphone presentato la scorsa settimana nelle colorazioni Mirror e Midnight Black, già disponibili in preordine in Italia. Al momento, la nuova variante dell’OnePlus 6T è disponibile solo in Cina con gli stessi prezzi e le stesse specifiche tecniche delle altre versioni del device.
Come mostrano le prime immagini ufficiali, la nuova versione Thunder Purple del 6T non presenta una colorazione uniforme della scocca ma un vero e proprio gradiente di colore a base di viola che risulta più scuro nella parte alta e più chiaro in quella inferiore. La piccola cornice frontale resta, invece, nera.

Ricordiamo che il nuovo OnePlus 6T in colorazione Thunder Purple dovrebbe arrivare in Europa entro la fine del mese di novembre (la divisione tedesca di Amazon lo aveva inserito in listino fissando una data di uscita per il 30 novembre). E’ importante sottolineare, inoltre, che la variante Thunder Purple sarà disponibile esclusivamente nella variante con 8 GB di memoria RAM e 128 GB di storage interno. 
Se preferite le varianti Mirror Black e Midnight Black, vi ricordiamo che è già possibile procedere con l’acquisto. Le consegne del nuovo OnePlus 6T partiranno sul finire di questa settimana. Ecco i link per l’acquisto:

OnePlus 6T Mirror Black 6GB+128GB EU A6013
OnePlus 6T Mirror Black 8GB+128GB EU A6013
OnePlus 6T Midnight Black 8GB+128GB EU A6013
OnePlus 6T Midnight Black 8GB+256GB EU A6013

Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Irrompe (di nuovo) Nokia 9: 5 fotocamere e Android Pie stock?

admin No Comments

Da oltre un anno, ormai, un po’ tutti aspettano con curiosità il primo vero flagship del nuovo corso Nokia, capace di competere ad armi pari coi top di gamma più celebrati sul mercato. HMD ha ricevuto elogi di ogni tipo, meritatissimi, per aver saputo risollevare il marchio grazie ad una visione strategica chiara e senza fronzoli: ora è probabilmente tempo di compiere l’ultimo passo.
Nokia 9, così, si è trasformato in una sorta di oggetto misterioso: se ne parla ormai da mesi, il lancio sembra sempre essere imminente, ma di concreto nulla. Così oggi dobbiamo accontentarci soltanto di nuovi rumors, considerato anche che di indiscrezioni a riguardo ne circolavano pochine da diverse settimane.
I dettagli sono però interessanti e lasciano pensare stavolta ad un arrivo davvero imminente. Nokia 9 dovrebbe infatti arrivare con la versione stock di Android Pie 9 già pre-installata: il particolare da non trascurare è che tale versione è già apparsa sui server FIH con a bordo le patch di sicurezza aggiornate a novembre.
L‘account Twitter “Nokia anew” fa poi riferimento ad una nuova era del Pure View, la tecnologia che era a bordo di alcuni vecchi Nokia e che garantiva scatti fotografici di gran qualità per quei tempi. Da qui, allora, i nuovi rumors sulla presenza a bordo di cinque fotocamere che avrebbero quindi ispirato il nome in codice “Olympic”.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Questo può essere un (piccolo) indizio sul design bezel-less di Samsung Galaxy S10

admin No Comments

Di Samsung Galaxy S10 si sta cominciando a parlare con discreta intensità ormai da un paio di settimane. Per il momento le indiscrezioni sono concentrate sul design del futuro top di gamma, considerato che il Galaxy S9 – come era lecito aspettarsi – è stato caratterizzato da una strategia “conservativa” dopo i fuochi d’artificio del 2017. In quel caso fu l’Infinity Display dell’S8 a rivoluzionare il mercato.
Ebbene, sembra proprio che l’azienda coreana tornerà ad essere “aggressiva”: vi abbiamo già riportato i rumors sulla probabile presenza di tutti i sensori frontali integrati nel display (clicca qui per saperne di più), una soluzione che ovviamente porterebbe all’adozione di un design praticamente privo di cornici frontali, soprattutto nella parte superiore.
Un piccolo indizio a tal proposito arriva dalla beta di Android Pie per Samsung Galaxy Note 9. In un passaggio dedicato alla modalità notturna appare la sagoma di uno smartphone con bordi davvero sottilissimi. Non c’è alcuna certezza sul fatto che possa essere stato citato proprio il Samsung Galaxy S10, eppure un paio di dettagli non vanno trascurati.
Per prima cosa, il più evidente: nessun device Samsung attualmente in commercio presenta questo design. Lo stesso produttore, inoltre, durante le scorse settimane ha ripetuto che il futuro flagship porterà con sé novità rilevanti dal punto di vista estetico. Vedremo se alla fine questo indizio, mostrato dal leakster IceUniverse sul suo profilo Twitter, avrà davvero anticipato le linee del Samsung Galaxy S10.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Honor 8 Pro comincia a ricevere un aggiornamento con la GPU Turbo

admin No Comments

Arriva dall’India una notizia che di certo farà piacere agli utenti che nei mesi scorsi hanno puntato su Honor 8 Pro, un device che col tempo si sta rivelando tra i più solidi della sua generazione e ancora oggetto di importanti aggiornamenti da parte della casa madre.
Ed è proprio in termini di update che lo smartphone torna sotto i riflettori: la variante indiana di Honor 8 Pro sta infatti ricevendo da qualche ora un nuovo aggiornamento, con build numero 8.0.0.331. Il pacchetto, identificato con la sigla B331, ha un peso decisamente sostanzioso (878 MB) e porta con sé una delle novità più rilevanti nel mondo Huawei-Honor degli ultimi mesi.
Ci riferiamo ovviamente alla GPU Turbo, una modifica che – al netto di qualche esagerazione del colosso asiatico (ne parlammo in questo articolo un paio di mesi fa) che promette un +60% nelle prestazioni e un -30% nei consumi – resta un’ottima aggiunta. Soprattutto se si pensa che Honor 8 Pro non è più di certo uno smartphone di primo pelo.
Come accennato ad inizio articolo, l’aggiornamento – che presenta altre novità come la registrazione delle chiamate e le patch di sicurezza aggiornate a novembre 2018 – è disponibile per la variante indiana di Honor 8 Pro. Pochi dubbi, però, sul fatto che nei prossimi giorni sarà esteso anche per le versioni “global”.
Intanto se state facendo un pensierino a Honor 8 Pro il consiglio è di dare uno sguardo a quest’offerta su Amazon: Honor 8 Pro Smartphone, 6 GB, Dual SIM, Nero
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

ho. Mobile: torna, ma non per tutti, l’offerta da 50 GB a 7,99 Euro al mese

admin No Comments

AGGIORNAMENTO: Ho. Mobile ha presentato una nuova offerta da 50 GB a 4,99 Euro al mese. Per tutti i dettagli date un’occhiata QUI.
Con l’arrivo del mese di novembre, ho. Mobile, l’operatore virtuale di Vodafone, ha rinnovato l’offerta “operator attack” che include minuti ed SMS illimitati e 50 GB in 4G Basic al costo di 7,99 Euro al mese, con uno sconto di 2 Euro al mese rispetto all’offerta da 9,99 Euro che, invece, resta disponibile per tutti.
Al momento, l’offerta di ho. Mobile da 7,99 Euro può essere attivata esclusivamente richiedendo la portabilità del numero da Iliad e da alcuni operatori virtuali (sono esclusi gli operatori virtuali che utilizzano la rete Vodafone). Questa tariffa prevede un contributo di attivazione di 9,99 Euro che comprende anche il costo della SIM.
Da notare che l’offerta da 7,99 Euro al mese è disponibile solo presso i rivenditori di ho. Mobile che potrebbero richiedere al cliente di effettuare una ricarica obbligatorio di importo superiore ai 10 Euro per completare l’attivazione della tariffa. Dal sito ufficiale, invece, è possibile attivare solo l’offerta da 9,99 Euro al mese, disponibile per tutti, sia attivando un nuovo numero che richiedendo la portabilità da un qualsiasi operatore.
Ricordiamo, infine, che il contributo di attivazione delle offerte ho. Mobile è di 9,99 Euro tranne che per chi passa da Vodafone che deve affrontare una spesa di 29,99 Euro per poter sottoscrivere una delle offerte ho. Per maggiori dettagli e per trovare il rivenditore più vicino potete consultare il sito ufficiale dell’operatore.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek