ASUS ZenFone 6 con notch laterale esiste davvero, eccolo in un primo video

ASUS ZenFone 6 con notch laterale esiste davvero, eccolo in un primo video

admin No Comments
  Uncategorized

Nei giorni scorsi abbiamo registrato l’arrivo di alcune foto che hanno mostrato diversi prototipi del futuro ASUS ZenFone 6 che dovrebbe essere presentato, in via ufficiale, al Mobile World Congress 2019 di febbraio. Tra i vari prototipi del device ne spiccava uno dotato di notch a goccia laterale, ovvero posizionato non al centro del bordo superiore del display ma spostato lateralmente, come mostrato dalla nuova immagine riportata in testa all’articolo.
Questo prototipo di ASUS ZenFone 6 con notch laterale esiste davvero ed, in queste ore, si mostra in rete per la prima volta. Ecco il video leak diffuso da HDBlog che ci svela il prototipo di quello che potrebbe essere il nuovo smartphone di ASUS.

E’ importante specificare che non ci sono conferme sull’effettiva produzione di serie di questa versione di ASUS ZenFone 6. Le foto apparse online la scorsa settimana, infatti, mostravano diversi prototipi dello ZenFone 6 e non è detto che il prototipo con notch a goccia laterale sia quello scelto da ASUS per la versione definitiva del suo nuovo smartphone.
Ulteriori dettagli sul nuovo ASUS ZenFone 6 arriveranno, in ogni caso, già nel corso dei prossimi giorni. Lo smartphone debutterà tra poco più di tre mesi, al MWC 2019 di fine febbraio, e, quindi, a breve inizieranno ad arrivare i primi rumors dettagliati sul progetto. Continuate a seguirci per saperne di più.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

OPPO A7: svelate online le specifiche tecniche del nuovo entry level

admin No Comments
  Uncategorized

OPPO si appresta a presentare il nuovo OPPO A7, un inedito entry level che andrà ad ampliare la gamma del marchio cinese. Lo smartphone, che potrebbe essere commercializzato anche a livello internazionale, potrà contare su di un display HD+ con notch a goccia e diagonale di 6.2 pollici. 
A gestire il funzionamento del nuovo OPPO A7 ci sarà il SoC Qualcomm Snapdragon 450, una versione con depotenziata dello Snapdragon 625, che rappresenta una buona soluzione per gli smartphone con un prezzo di poco superiore ai 100 Euro. La scheda tecnica del nuovo OPPO A7 includerà 3/4 GB di RAM e 32/64 GB di storage interno. 
Lo smartphone avrà una doppia fotocamera posteriore (13+2 Megapixel), una fotocamera anteriore da 16 Megapixel, una batteria da ben 4230 mAh, sensore di impronte digitali posteriore e supporto Dual SIM. Il sistema operativo sarà Android Oreo 8.1 con Color OS 5.2 come personalizzazione software.
Al momento non ci sono informazioni sul prezzo (si parla di un listino inferiore ai 200 Euro ma non c’è un’indicazione più precisa) e sulla data di uscita del device che, se accompagnato da un prezzo adeguato, potrebbe diventare una buona alternativa tra i vari entry level Android disponibili ad oggi sul mercato. Ulteriori dettagli sul futuro OPPO A7 arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

TIM: ecco le nuove offerte di novembre, si parte da 50 GB a 6,99 Euro al mese

admin No Comments
  Uncategorized

TIM ha lanciato le nuove offerte “operator attack” relative al mese di novembre con diverse novità molto interessanti per chi è interessato a passare a TIM. L’offerta migliore è sicuramente la nuova TIM Iron 50 GB che mette a disposizione minuti illimitati e 50 GB in 4G (3 GB base + un’opzione gratuita a tempo indeterminato da 47 GB al mese) al costo di 6,99 Euro a rinnovo.
L’offerta in questione è attivabile richiedendo la portabilità da Iliad o da un qualsiasi operatore virtuale che non sfrutta la rete TIM (sono esclusi quindi Coop Voce e Fastweb Mobile oltre, naturalmente a Kena Mobile). L’acquisto della SIM comporta una spesa di 25 Euro con 20 Euro di credito da utilizzare per coprire i rinnovi dell’offerta.
I clienti Vodafone, Wind e Tre e tutti i clienti di operatori virtuali che sfruttano la rete TIM possono, invece, attivare TIM Deca Go 20 GB che include minuti illimitati e 20 GB al mese al costo di 12 Euro a rinnovo. Anche in questo caso l’acquisto della SIM comporta una spesa di 25 Euro di cui 20 Euro di credito telefonico.
Da notare anche la possibilità di attivare TIM 15 Go New a prescindere dall’operatore da cui si arriva. Quest’offerta mette a disposizione 1000 minuti e 50 GB in 4G al costo di 15 Euro al mese. Le offerte illustrate sono attivabili in negozio o tramite il servizio “Passa a TIM con Operatore”
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Huawei Mate 20 Pro subito in offerta a 879 Euro su eBay

admin No Comments
  Uncategorized

Tra le offerte eBay di oggi troviamo il nuovo Huawei Mate 20 Pro che, a distanza di pochi giorni dal suo debutto sul mercato, viene già proposto in sconto. Il nuovo top di gamma di Huawei può essere acquistato ad un prezzo di 879 Euro, con ben 220 Euro rispetto al prezzo di listino.
L’offerta riguarda il modello Midnight Blue in versione Single SIM (quindi si tratta di un modello brandizzato anche se non viene specificato l’operatore) mentre le consegne partono dal 12 novembre prossimo. Il rivenditore è Saturno SRL e può contare su 18 mila giudizi ed il 100% di feedback positivi nell’ultimo anno. Da notare che sul prodotto viene applicata la “Garanzia cliente eBay” che offre rimborso integrale e reso facilitato e gratuito pagando con PayPal.
Per sfruttare l’offerta dedicata al nuovo Huawei Mate 20 Pro potete seguire il link riportato di seguito:

Huawei Mate 20 Pro Single SIM Midnight Blue in offerta a 879 Euro

Ricordiamo che il nuovo Huawei Mate 20 Pro si presenta con un display AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione QHD+ e notch affiancato dal SoC Kirin 980, 6 GB di memoria RAM e 128 GB di storage interno. Lo smartphone presenta, inoltre, una tripla fotocamera posteriore, una batteria da 4.000 mAh ed il sistema operativo Android Pie 9.0 personalizzato tramite l’interfaccia utente di Huawei, la nuova EMUI 9.0.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Wind: partono le nuove offerte di novembre, 30 GB a 5 Euro e 50 GB a 6,99 Euro ma non per tutti

admin No Comments
  Uncategorized

Con l’avvio del mese di novembre prendono il via anche le nuove offerte “operator attack” e “winback” di Wind. L’operatore arancione propone da questo mese le nuove tariffe Wind Smart Special 5 e Wind Smart Special 50. Si tratta di due tariffe attivabili in negozio solo da chi richiedere la portabilità del numero da un determinato operatore.
Ecco i dettagli:

Wind Smart Special 5: minuti illimitati e 30 GB in 4G al costo di 5 Euro al mese, disponibile solo per chi richiede la portabilità da un operatore virtuale (esclusi PosteMobile, ho. Mobile e Coop Voce);
Wind Smart Special 50: minuti illimitati e 50 GB in 4G al costo di 6,99 Euro al mese, disponibile  solo per chi richiede la portabilità da Iliad; da notare che quest’offerta è disponibile anche come “winback” per gli ex clienti che hanno ricevuto il tradizionale SMS con i dettagli della promozione, a prescindere dall’operatore di provenienza.

A completare la nuova gamma di offerte Wind al via a novembre c’è Wind Smart Special 30. In questo caso ci troviamo di fronte ad una “winback” attivabile solo se si riceve l’SMS, a prescindere dall’operatore di provenienza. Tutte e tre le promozioni illustrate sono compatibili con “Porta i tuoi amici” che permette di ottenere sino a 10 GB in più al mese. Da notare, inoltre, che le nuove offerte Wind includono un contributo di attivazione di 10 Euro (20 Euro se non si mantiene attiva la SIM per almeno 24 mesi).
Ricordiamo che Wind mette a disposizione per tutti gli utenti, anche per chi attiva un nuovo numero, la tariffa Wind Smart Top40 con 1000 minuti e 40 GB al costo di 6,99 Euro al mese. Quest’offerta è attivabile tramite il sito dell’operatore. 
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Xiaomi Mi 8 Lite potrebbe debuttare in Italia nei prossimi giorni, ecco i prezzi

admin No Comments
  Uncategorized

Come abbiamo visto la scorsa settimana, sul finire del mese di ottobre Xiaomi ha avviato la commercializzazione europea del suo mid-range Xiaomi Mi 8 Lite. Al momento, lo smartphone è disponibile solo in Francia ed in Ucraina ma, come confermato dalla stessa azienda, quest’elenco è destinato a diventare decisamente più ampio.
In queste ore, l’insider Roland Quandt ha confermato che nei prossimi giorni il nuovo Xiaomi Mi 8 Lite debutterà in diversi nuovi mercati. Quandt cita nello specifico Germania, Repubblica Ceca e Austria ma sottolinea che l’elenco dovrebbe comprendere anche altri Paesi. Di fatto, quindi, già nei prossimi giorni il nuovo Xiaomi Mi 8 Lite potrebbe debuttare ufficialmente in Italia.
Come noto, il nuovo Xiaomi Mi 8 Lite sarà disponibile in due versioni. Il modello base da 4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage presenterà un prezzo di 269 Euro mentre la variante top da 4 GB di RAM e 128 GB di storage costerà 319 Euro. In Italia potrebbe arrivare solo una di queste due varianti.
Ricordiamo che il nuovo mid-range di casa Xiaomi presenta un display AMOLED da 6,26 pollici con notch e risoluzione Full HD+, il SoC Qualcomm Snapdragon 660, una doppia fotocamera posteriore, una batteria d a 3.350 mAh ed un sensore di impronte digitali posteriore. Per il momento, le colorazioni disponibili in Europa sono due,  Aurora Blue e Midnight Black.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Apple presenterà il primo iPhone con supporto al 5G nel 2020

admin No Comments
  Uncategorized

Apple non ha intenzione di accelerare i tempi per quanto riguarda il settore dei prodotti 5G. Il primo iPhone che supporterà il nuovo standard di connettività non arriverà il prossimo anno, a differenza di quanto accadrà con i primi prodotti 5G delle aziende rivali, come Samsung che lancerà il Galaxy S10 anche in una variante con supporto al 5G. 
Il primo iPhone 5G arriverà soltanto nella seconda metà del 2020, tra circa due anni. Lo smartphone di Apple potrà contare su di un modem 5G realizzato da Intel. Il chip in questione sarà il modello 8161 di Intel che viene realizzato con processo produttivo a 10 nm. Da notare, inoltre, che Intel dovrebbe essere l’unico fornitore di modem 5G per Apple. 
La casa di Cupertino starebbe testando, con risultati deludenti per quanto riguarda la gestione delle temperature in particolare, il modem 8060 di Intel che appartiene, di fatto, ad una generazione precedente rispetto al nuovo 8161 che verrà utilizzato per gli iPhone nel 2020. Secondo le prime indiscrezioni, inoltre, Apple avrebbe già scartato l’ipotesi di affidarsi a Qualcomm, con cui ci sono diversi problemi legali in corso, mentre continuerebbe a mantenere contatti con Mediatek come eventuale fornitore secondario di modem 5G. 
Ulteriori dettagli in merito ai nuovi iPhone 5G e, più in generale, ai primi smartphone con supporto 5G arriveranno, di certo, nel corso dei prossimi mesi.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Motorola Moto G7: tra le novità anche il supporto alla ricarica wireless

admin No Comments
  Uncategorized

Motorola dovrebbe presentare il nuovo Motorola Moto G7 con qualche mese di anticipo rispetto alle tempistiche tradizionali. Lo smartphone, atteso anche nell’immancabile variante Plus, è al centro di rumors ed indiscrezioni già da diverse settimane, segno che il processo di sviluppo è quasi completo e l’uscita sempre più vicina.
Come conferma anche il sito  Wireless Power Consortium, Motorola presenterà un accessorio denominato Moto Qi, mostrato nel render qui di sotto. Questo accessorio, che potrebbe essere venduto in bundle con il Motorola Moto G7, è, di fatto, una base di ricarica wireless. Il supporto a questa tipologia di ricarica potrebbe essere una delle principali novità della scheda tecnica del nuovo G7.

Ricordiamo che il Motorola Moto G7 è già stato svelato da alcuni render, come quello che riportiamo in testa all’articolo, mostrando un inedito notch a goccia, un sensore di impronte digitali posteriore ed il classico design della fotocamera posteriore, ben diverso dai recenti prodotti presentati dall’azienda, come Motorola One.
Stando alle prime indiscrezioni, il nuovo Motorola Moto G7 dovrebbe essere presentato in via ufficiale nel corso del Q1 2019, probabilmente al Mobile World Congress di febbraio. Ulteriori aggiornamenti sul nuovo mid-range del brand di proprietà di Lenovo potrebbero emergere già nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci per tutte le novità.
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

OnePlus 6T: la versione Thunder Purple si mostra nei primi render ufficiali

admin No Comments
  Uncategorized

Dopo i rumors dei giorni scorsi, emergono online i primi render ufficiali del nuovo OnePlus 6T in versione Thunder Purple, la terza colorazione del nuovo smartphone di casa OnePlus che andrà ad affiancarsi ai modelli Mirror e Midnight Black già disponibili in preorder anche in Italia da qualche giorno.
La nuova versione Thunder Purple dell’OnePlus 6T dovrebbe essere prodotta in edizione limitata ma dovrebbe arrivare anche in Europa. Come confermato nei giorni scorsi da Amazon.de, infatti, la data di uscita di questa terza variante cromatica del 6T dovrebbe essere fissata per il prossimo 30 novembre, in tempo quindi per il periodo di shopping natalizio.

Da notare, inoltre, che, al momento, il nuovo OnePlus 6T Thunder Purple è confermato solo nella variante da 8 GB di memoria RAM e 128 GB di storage interno. Ulteriori dettagli su questa terza evoluzione dello smartphone di OnePlus potrebbero emergere già nel corso dei prossimi giorni quando la casa cinese dovrebbe presentare ufficialmente il suo nuovo smartphone.
Intanto, se siete interessati ad effettuare il preordine del nuovo OnePlus 6T in versione Mirror Black o Midnight Black, vi segnaliamo che lo smartphone è già disponibile su Amazon Italia con consegne dal prossimo 7 novembre ed un prezzo di partenza di 559 Euro. Di seguito i link per il preordine.

OnePlus 6T Mirror Black 6GB+128GB EU A6013
OnePlus 6T Mirror Black 8GB+128GB EU A6013
OnePlus 6T Midnight Black 8GB+128GB EU A6013
OnePlus 6T Midnight Black 8GB+256GB EU A6013

Questo contenuto è di proprietà di WebTrek

Il 7 novembre ne sapremo di più sullo smartphone pieghevole di Samsung

admin No Comments
  Uncategorized

Samsung Galaxy X o F, c’è ancora il dubbio anche sul nome ed è tutto dire: si tratta del primo smartphone pieghevole del colosso coreano che, a detta degli esperti, potrebbe non solo dominare la scena nei prossimi mesi ma anche dare una spinta importante al sempre più stagnante mercato mobile (clicca qui per gli ultimi dati).
Ebbene, il prossimo 7 novembre, in occasione della Samsung Development Conference, cominceremo ad avere più dettagli sul device. Occhio, non ci sarà alcun prototipo né, probabilmente, si andrà troppo a fondo per quanto riguarda le specifiche tecniche. Ma, in compenso, si potrà cominciare a dare un occhio all’interfaccia utente che l’azienda asiatica ha pensato per il particolarissimo smartphone.
Sì, perché – lo ricordiamo – Samsung Galaxy X o F sarà caratterizzato da uno schermo esterno, un OLED da 4.6 pollici, e uno interno, altro OLED ma stavolta da 7.3 pollici, che sarà ovviamente piegabile. Insomma, il device potrà essere utilizzato allo stesso tempo come uno smartphone e un tablet, un ibrido a tutti gli effetti.
Samsung comincerà a novembre nella produzione di massa delle componenti dello smartphone: sarà interessante capire quale sarà il meccanismo a cerniera che verrà scelto per evitare di provocare danni al display interno, considerato anche che con tutta probabilità il prezzo del Samsung Galaxy X o F non sarà affatto economico…
Questo contenuto è di proprietà di WebTrek